ITA - ENG
Ricerca nel Sito


Rosè Brut

Rosé Carpenè nasce da due vitigni coltivati nel territorio trevigiano caro alla famiglia Carpenè, il Pinot Nero e il Raboso, che Antonio Carpenè già nel 1881 indica come vitigno nobile ed importante.
Il Raboso non esisteva in versione spumante.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Uvaggio
85% Pinot Nero
15% Raboso
Provenienza e Suolo
Pinot Nero - varietà francese, coltivato in terreni argillosi con venature di Caranto, calcare attivo che arricchisce di profumi floreali all'olfatto e di sapidità al gusto.
Raboso - coltivato nella zona più vocata, in terreni sassoso / alluvionali.
Spumantizzazione
Metodo Charmat
Note Sensoriali
Colore: purpureo con sfumature cremisi.
Bouquet: profumato di fiori, con note delicate ed intense di frutti di bosco e marasca.
Gusto: pieno, sapido e rotondo.
Perlage: fine, elegante e persistente.
Gradazione Alcolica: 12% vol
Come servirlo Risotto di pesce, salmone al forno, anguilla, baccalà mantecato, carni bianche di vitello, pollo e coniglio. Ottimo con formaggi ovini e caprini.
Temperatura di servizio consigliata: 8-10 °C
Da servire con bicchiere a tulipano.
  Vino di grande e nobile complessità, dedicato ai ricercatori d'alte quote.