2008 - 20....

Premi e riconoscimenti ricevuti in modo copioso in tutti i più prestigiosi concorsi internazionali, spingono Etile Carpenè a continuare nel segno dell’innovazione e della ricerca, nel rispetto di una tradizione di famiglia volta a fare dello sviluppo aziendale un elemento di crescita per tutto il territorio di Conegliano e Valdobbiadene.
Dal 1 aprile 2010 è entrata in vigore una modifica epocale che porta la zona storica, in cui Carpenè ha sempre lavorato a fianco dei viticoltori, a ricevere il riconoscimento della DOCG, Denominazione di Origine Controllata e Garantita,  accrescendo il valore di quel vino voluto dal fondatore  Antonio Carpenè, al quale la Carpenè Malvolti ha lavorato giorno dopo giorno con professionalità e maestria fino a divenire l’ambasciatore italiano del bere giovane in Italia e all’estero. Dal 2010 Carpenè Malvotli, per affrontare le sfide del futuro, di un mercato sempre più esigente, ha scelto di essere affiancata nella distribuzione per il mercato Italiano dal Gruppo Italiano Vini.

   

1868 - 1877